Recensioni dei clienti
0 1 2 3 4 (4,7/5)

Recensione di Loliya,
0 1 2 3 4
Tutto perfetto - prodotti e servizi. Grazie!
mercoledì, 3 marzo, 2021
Acquisto verificato
Recensione di loredana,
0 1 2 3 4
Vasta scelta di prodotti nonchè servizio puntuale e imballaggio accurato. Grazie
mercoledì, 3 marzo, 2021
Recensione di Maria,
0 1 2 3 4
Sono contenta della scelta. Consegna rapida imballaggio molto accurato merce ottima
martedì, 2 marzo, 2021

Ultime recensioni dei prodotti

Il cliente ha valutato il prodotto ma non ha pubblicato una recensione, o la recensione è in attesa di moderazione
Da Ongarini R il 28 febbraio, 2021
Acquisto verificato
prodotto valido, consigliato
Da Christian C il 19 gennaio, 2021
Acquisto verificato
Pratico e comodo. Consigliato ed ad un buon prezzo
Da Christian C il 19 gennaio, 2021
Acquisto verificato
Guida alla cura delle piante acidofile

Per piante acidofile si intendono tutte le piante che preferiscono un pH del terreno acido.

Le più comuni sono: Abete, Acero, Andromede, Azalee, Bosso, Betulla, Calle, Camelie, Castagno, Clivie, Corbezzolo, Dicentre, Edera, Equiseti, Eriche, Faggio, Felci, Gardenie, Gelsomino, Gigli, Glicine, Hamamelis, Kalmie, Leucothoe, Lillà, Liquidambar, Magnolie, Mimose, Mirtilli, Oleandro, Ortensie, Pieris, Rododendri, Sequoia, Skimmie, Vinca.

Se una pianta acida viene per errore piantata in un terreno alcalino essa stenterà a vegetare e a fiorire, oltre a presentare una decolorazione delle foglie sempre maggiore.

Se avete per errore utilizzato un terriccio non adatto, rinvasatela al più presto! I rinvasi vanno quindi tutti effettuati con terreno acido specifico per queste piante. Ma cosa fare se la pianta è in piena terra? Esistono alcuni prodotti, come l'acidificante del terreno, che abbassano il pH del terriccio e vanno quindi utilizzati periodicamente. Una o due volte l'anno è inoltre opportuno rinnovare parte della terra intorno alla pianta.

Per il nutrimento, fondamentale nelle piante acidofile come in tutte le altre, è preferibile ricorrere a concimi specifici. Utilizza concimi granulari per esemplari in piena terra, liquidi per piante in vaso.

Riguardo potatura, irrigazione e cura delle malattie le piante acidofile non presentano particolari differenze, un' accortezza maggiore solamente all'annaffiatura in quanto gran parte di esse (il ciclamino fra tutte) teme i ristagni idrici. Quindi acqua sempre in piccole quantità ma irrigazioni frequenti (se necessario). Qui sotto troverai una selezione dei migliori prodotti disponibili in commercio pensati appositamente per piante acidofile!

Mostrando 1 - 7 di 7 articoli
Mostrando 1 - 7 di 7 articoli